Sirene si nasce. Le avventure di Allegra & co, di Francesca Vitelli.

Il libro “Sirene si nasce. Le avventure di Allegra & co” (Il MondodiSuk ed.) di Francesca Vitelli, è l’ultima creatura dell’editore, scrittrice e giornalista Donatella Gallone che, con la sua casa editrice e il magazine on line, conquista ogni giorno di più un posto di rilievo nella città di Napoli. È stata anche presente alla prima edizione del “Salone del Libro e dell’Editoria”, che si è svolta alla fine del mese di maggio nella suggestiva cornice del Complesso di San Domenico Maggiore, a Napoli.

Presentazione al Salone del Libro e dell’Editoria, Napoli, 2018.

Esempio lampante della fermezza, della professionalità e dell’entusiasmo di Donatella Gallone è il fervido progetto “S.O.S. Partenope” costruito intorno al libro dello scrittore e saggista Jean-Noël Schifano “Dictionnaire Amoureux de Naples”, tradotto in “Dizionario Appassionato di Napoli”, che sarà pubblicato dalla casa editrice diretta dalla Gallone, che si è occupata anche della traduzione del libro.

Ma torniamo a “Sirene si Nasce”, godibile raccolta di brevi racconti di Francesca Vitelli, che mette in campo un piccolo plotone di affascinanti donne in carriera, Allegra e le sue amiche: Astrolabia, Petronilla, Fiona, Zaira, Fedora, ecc., che sfatano la leggenda che tra le donne non ci sia solidarietà.

Queste amiche si ritrovano a turno, o tutte insieme, nei brevi racconti, spesso bozzetti di vita quotidiana, ad affrontare con il loro fascino, una buona dose di furbizia e molta allegra ironia, una serie di accadimenti che sfiorano, come stile, la commedia di ambiente e ricordano in qualche modo le disavventure delle bionde americane di uno dei serial televisivi più amato dal genere femminile “Sex and City”. Quindi se è Allegra a dover affrontare una situazione difficile o al limite del surreale, tutte le altre accorrono in suo aiuto e viceversa.

Francesca Vitelli, con una prosa ritmata e veloce, condita da una ottima dose di ironia, si immerge in questo mondo femminile ed amicale che le appartiene, appunto con una ironia dissacrante.

Scrive nell’introduzione: “Le storie raccontate in queste pagine sono tratte da una realtà tanto incredibile quanto vera. Un gruppo di amiche vive l’affascinante avventura della vita, con i suoi alti e bassi, condividendo la curiosità per il mondo e la passione come cifra stilistica. Lo stereotipo delle donne in perenne competizione si sgretola in una rutilante carrellata di situazioni in cui i tabù vengono rincorsi e affrontati. Ridere insieme alle persone con cui abbiamo scelto di condividere i nostri giorni è una delle gioie della vita.”

Un libro allegro, gioviale, dunque, da leggere d’un fiato, dove i problemi del quotidiano fanno appena capolino, poiché in ognuna di queste donne alberga una wonder woman che affronta i piccoli ostacoli col sorriso sulle labbra e il piglio di ferro, in una società alto – borghese, dove gli appuntamenti per sorbire insieme un buon tè o partecipare ad un elegante cocktail ne sono il sale quotidiano.

Lo sguardo irridente della Vitelli descrive le kermesse, le gite fuori porta, i viaggi di lavoro al fulmicotone, persino i testamenti dei “de cuius” attraverso la lente del sarcasmo, della satira o della surreale comicità, che si ritrova in molte delle divertenti pagine di questi racconti, trasformando tutto in un commedia flash, dai toni di signorina snob.

Ventiquattro racconti, che si rincorrono l’uno dentro l’altro, come un gioco di scatole cinesi e che alla fine compongono un unico quadro, con conclusioni spesso di netto, ma sempre scritti con una mano molto leggera, che sfiora la superficie di un mondo femminile per evidenziarne pregi e difetti. In alcuni troviamo anche indicazioni  su persone e attività reali, che fanno diventare: “un racconto ironico strumento di marketing per il proprio lavoro”.

Infine un plauso alle belle e accattivanti illustrazioni di Maria Carolina Siricio, che appaiono in copertina e arricchiscono la raccolta: disegni di sirene che occhieggiano i vari racconti e a loro si ispirano, in un caleidoscopio di immagini molto carine e allusive che completano in maniera positiva e variegata il quadro ironico, rutilante di appassionata voglia di vivere, di queste Sirene combattenti, che affrontano la giornata con il sorriso, la positività, la bellezza.

Delia Morea

Il libro

Francesca Vitelli
Sirene si nasce. Le avventure di Allegra & co.
Ilmondodisuk Edizioni
Pagine:160
ISBN: 978-88-96158-14-2
Prezzo: 10,00 euro

L’autrice

Francesca Vitelli nasce a Napoli nel 1968, si laurea in Scienze Politiche e sceglie la libera professione di consulente di enti pubblici, associazioni e imprese. Per il suo quarto compleanno la madrina le regala una macchina da scrivere arancione ed è amore a prima vista. Scrivere è la sua passione, farlo con ironia, un talento. Ha pubblicato saggi economici e racconti. Incontra persone, viaggia, ascolta, osserva e nella sua mente prendono corpo visioni che finiscono sulla carta.

La casa editrice

Presente tra gli espositori della rassegna organizzata nel complesso monumentale di san Domenico maggiore, ilmondodisuk nasce nell’estate 2008 da una scommessa di Donatella Gallone, giornalista napoletana con esperienza nella carta stampata dall’inizio degli anni ottanta e nel settore radiofonico (Radiouno e Radiotre). L’idea: esportare il talento di Napoli nel mondo operando su fronti differenti: portale (www.ilmondodisuk.com), magazine on line, casa editrice.

LAISSER UN COMMENTAIRE

Please enter your comment!
Please enter your name here