È venuta a mancare Michèle Léridon, prima donna direttrice dell’informazione dell’AFP

La giornalista, ex corrispondente a Roma e poi direttrice dell’informazione dell’Agence France Presse Michèle Léridon, membra da due anni del Conseil supérieur de l’Audiovisuel, è improvvisamente scomparsa nel suo appartamento parigino lunedì 3 maggio.

Michèle Léridon – Photo de Fred Dufour / AFP

«Donna di profonde convinzioni – ha scritto il CSA – Michèle Léridon era una grande giornalista unanimemente apprezzata, in particolare per la sua ricca esperienza e il grande rigore intellettuale».

Giornalista impegnata nella lotta contro la disinformazione e in nome di una migliore rappresentazione femminile nei mass media, Michèle Léridon era un’amante dell’Italia. Aveva diretto, dal 2009 al 2014, l’ufficio romano dell’AFP situato nello splendido Palazzo Chigi-Odescalchi in piazza Santi Apostoli a Roma. E italiano era il suo compagno, il documentarista e fotografo, Piero Cannizzaro.

Michèle era una persona semplice, alla mano, di una grandissima sensibilità e umanità. Una di quelle persone che basta aver incontrato una volta per avere la sensazione di conoscerle da sempre.

Ciao Michèle, ci mancherai.

Paolo Modugno

LAISSER UN COMMENTAIRE

Please enter your comment!
Please enter your name here

La modération des commentaires est activée. Votre commentaire peut prendre un certain temps avant d’apparaître.