Messaggio della Console Generale d’Italia a Parigi del 25 Giugno 2019

Cari Connazionali,

i mesi appena trascorsi sono stati davvero densi di attività. Con la conclusione delle elezioni europee si è chiuso anche un periodo estremamente impegnativo per tutta la squadra del Consolato, che ha dato prova di dedizione straordinaria. È stata un’enorme soddisfazione notare come la partecipazione al voto nella circoscrizione consolare sia aumentata rispetto agli anni scorsi. È mio augurio che tale andamento continui ad accrescersi negli anni a seguire, dal momento che l’esercizio del diritto di voto è espressione per eccellenza di cittadinanza e democrazia.
Questo bel risultato, però, non sarebbe stato possibile senza l’aiuto dei tanti connazionali che, dimostrando un alto senso dello Stato, si sono generosamente resi disponibili per far funzionare la complessa macchina logistica-organizzativa delle elezioni. Un apprezzamento del tutto particolare va quindi ai nostri Presidenti e ai nostri Scrutatori di seggio, che, non risparmiandosi, hanno saputo portare a termine in maniera eccellente un compito tanto gravoso quanto delicato e sostanziale. Grazie infinite a tutti!

Recentemente si è svolta la Festa Nazionale della Repubblica italiana, che mi auguro abbiate trascorso lietamente. Per noi del Consolato è stata una giornata molto significativa. Abbiamo festeggiato i 73 anni della nostra cara Repubblica presso l’Ambasciata, gentilmente accolti dall’ambasciatrice Teresa Castaldo assieme a tanti amici francesi e numerosissimi esponenti della grande e dinamica collettività italiana di Parigi. E come ogni anno, finanche a Kourou, nella Guyana francese, e a Noumea, in Nuova Caledonia, si è celebrato l’anniversario della nascita della nostra Repubblica su iniziativa dei nostri Vice Consoli Onorari Giorgio Cappa e Riccardo Baroni.

Alla Festa Nazionale abbiamo avuto l’opportunità di presentare il primo frutto dello sforzo condiviso del progetto editoriale “L’Italia del Père-Lachaise. Vies extraordinaires des Italiens de France et des Français d’Italie, promosso congiuntamente dal Comites (Comitato degli Italiani eletti all’Estero) e da questo Consolato Generale: una mappa inedita dedicata agli straordinari italiani di nazionalità, di origine o di cuore ivi sepolti che rappresentano il profondo legame storico e culturale tra i popoli italiano e francese. Ad essa farà presto seguito un’applicazione gratuita per smartphone offerta gentilmente dall’impresa Teria, che è riuscita a geolocalizzare precisamente (e vi assicuro non è compito facile!) tutti i nostri illustri. È inoltre in stampa una guida turistica, cui seguirà infine, dopo la pausa estiva, la pubblicazione di una grande antologia illustrata, cui partecipano 120 autori a titolo volontario. Nel quadro delle attività per il progetto, oltre all’ultima passeggiata guidata della stagione, un significativo evento di raccolta fondi si è tenuto presso i nostri locali con uno spettacolo dell’attore Pierre Santini, figlio del pittore e nostro personaggio illustre Pio Santini. Era presente anche il comico Pascal Legitimus e la sorella del cantante Georges Moustaki, anch’egli uno dei tanti protagonisti del Progetto.

Il mese scorso abbiamo ospitato un incontro con gli avvocati italiani e italofoni che esercitano nella regione parigina. Uno dei principali obiettivi era quello di presentare il CAP Paris – Coordinamento delle Associazioni di Professionisti Italiani a Parigi nato su iniziativa congiunta del Comites e del Consolato, con l’obiettivo di aggregare gli italiani che si sono trasferiti in Ile-de-France per motivi lavorativi al fine di accrescerne la visibilità in ambito professionale, scientifico e culturale. Alcuni giorni fa il Consolato ha avuto il piacere di ospitarne la prima Assemblea Generale. Sono stata lieta di constatare come alcuni importanti progetti siano stati votati, tra cui un grande raduno di fine anno/inizio 2020 di tutti i membri delle Associazioni partecipanti, anche come occasione di presentazione “in società” di questa importante realtà. Si è inoltre parlato di avviare l’iniziativa di mappatura degli italiani e francesi di origine italiana che detengono cariche elettive nei Consigli municipali parigini e dell’Ile-de-France, e che spesso sono discendenti dell’emigrazione tradizionale. Un altro grande motivo di soddisfazione è stato constatare come sempre più le Associazioni appartenenti al CAP Paris si coordinino nel promuovere iniziative, come avvenuto recentemente per una interessante Conferenza sull’intelligenza artificiale, congiuntamente realizzata al Palais Brogniart da IEP – Italian Executives in Paris – e l’Associazione degli ex allievi del Politecnico di Torino. Dal loro canto, l’Associazione Laureati Luiss e il circolo franco italiano di Sciences Po sono stati interessati al grande sforzo organizzativo che ha visto per mesi le due Università lavorare per la realizzazione di un incontro di alto livello sulle relazioni tra l’Italia e la Francia in Europa che ha avuto luogo la settimana scorsa nell’ateneo parigino.

Procedono le riunioni del Comitato direttivo incaricato di organizzare la “4ͣ Settimana della cucina italiana nel mondo” che si terrà dal 18 al 24 novembre 2019. Come nelle precedenti edizioni, la manifestazione intende promuovere l’eccellenza enogastronomica italiana, rivolgendo quest’anno una particolare attenzione al tema dell’educazione alimentare e della cultura del gusto. Tra le tante iniziative attualmente in fase di programmazione, vorrei segnalarvi che da quest’anno il programma non si concentrerà solo su Parigi, ma vedrà iniziative anche in altre località della nostra circoscrizione consolare quali Lilla, Tours, Digione e Orléans.

Numerosi sono stati gli eventi promossi dal Comites che hanno avuto luogo in Consolato. Ad inizio maggio si è tenuta la 4° edizione del Networking Professionale, con l’obiettivo di mettere in sinergia vecchie e nuove immigrazioni di lavoratori italiani nella regione parigina per offrire loro proficue occasioni di scambio e collaborazione, oltre che favorire l’occupazione dei nuovi arrivati. Su proposta del Comites, il Consolato ha ospitato anche una tavola rotonda sulle tematiche della mobilità, della famiglia e dell’espatrio.
In collegamento con la Festa della Donna, abbiamo ospitato in Consolato un evento organizzato dall’associazione Led by Her, con la partecipazione della sua Presidente, una giovane italiana d’eccezione, Chiara Condi, che meritoriamente aiuta le donne che si trovano in difficoltà o che hanno subito violenza fisica o morale, a ricostruirsi e a diventare economicamente indipendenti.

Tra le iniziative di rilievo dedicate alla collettività italiana, la settimana scorsa si è tenuto il Forum delle Associazioni Italiane, un importante appuntamento organizzato come ogni anno da “Italia in Rete” grazie al dinamismo e alla dedizione della sua Presidente Patrizia Molteni. Anche questa edizione si è svolta nel parvis della Mairie del IV arrondissement, alla presenza del Sindaco Ariel Weil, a testimonianza dell’attenzione con la quale le autorità francesi guardano alla nostra collettività. Oggi si inaugura nel XIII arrondissement la tradizionale Settimana Italiana, festival di amicizia che è giunto ormai alla sua diciannovesima edizione grazie all’energia positiva di Jacqueline Zana Victor, che per il suo lungo impegno a beneficio della collaborazione culturale italo-francese ha recentemente ricevuto il riconoscimento della Médaille Grand Vermeil de la Ville de Paris.

Numerose sono state, come di consueto, le attività dedicate alla popolazione studentesca della rete italiana della circoscrizione: la premiazione dei migliori cortometraggi realizzati in italiano per il concorso “Sotto 18” promosso dalla città di Torino con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi; lo spettacolo Erasmus plus organizzato alla Sorbona con il contributo dell’ufficio scolastico del Consolato. Gli stessi studenti che hanno qui avuto l’onore di partecipare allo storico incontro del 2 maggio 2019 tra il nostro Presidente Sergio Mattarella e il Presidente francese Emmanuel Macron.

Continuo inoltre a presenziare in occasioni che ritengo importanti per la memoria o per conoscere importanti realtà d’insediamento italiano nell’Ile-de-France. A Nogent sur Marne, su invito del dinamico Circolo italo-francese Leonardo da Vinci, ho assistito ad uno splendido spettacolo sui Ritals. Si tratta, come sapete, di un appellativo ai tempi non lusinghiero per indicare i nostri connazionali, quando ancora – come è viceversa adesso – l’immigrazione italiana in Francia non era percepita come modello di immigrazione. Ormai le cose sono da tempo cambiate, nel tempo i nostri connazionali hanno saputo, con il loro lavoro, guadagnarsi stima e rispetto in Francia, come dimostrano oggi numerose pubblicazioni a noi dedicate. Dopo lo speciale di “Historia” di alcuni mesi fa, titolato “Les italiens qui ont fait la France”, un altro mensile di livello, “L’Histoire”, presenterà il mese prossimo un numero fuori abbonamento su “Le Génie italien”, che vi invito a leggere quando apparirà in edicola.

Accompagnata dal Presidente della Fondazione Circolo Fratelli Rosselli Valdo Spini e accolta dal Sindaco Olivier Petitjean, non ho voluto perdere la commemorazione annuale di Bagnoles de l’Orne, che custodisce un monumento dedicato ai giovani Carlo e Nello, antifascisti uccisi su mandato del regime il 9 giugno 1937. E’ stato un momento intenso, cui hanno partecipato tante Associazioni italiane e francesi, tra cui molte di combattenti e reduci di guerra. Il cenotafio dei Fratelli Rosselli si trova ora al Cimitero parigino del Père Lachaise, ove Carlo e Nello hanno riposato fino alla traslazione delle loro salme in Italia. Fanno parte anche loro dei personaggi illustri trattati nel progetto di valorizzazione del Comites e del Consolato, di cui al quarto paragrafo di questa lettera.

Sul fronte dei servizi consolari, oltre a quanto vi ho già riferito sulle elezioni, c’è da registrare un’importante novità. A partire dalla metà di maggio, è possibile prenotare l’appuntamento per rinnovare il passaporto anche tramite una linea telefonica dedicata, ad una fascia oraria in cui si registra minore affluenza di chiamate verso il centralino, dalle 13:30 alle 15:30. Da quanto abbiamo rilevato in queste prime settimane, questa misura sembra contribuire efficacemente ad allentare il concentrarsi delle chiamate in alcuni orari. Ne approfitto comunque per ricordarvi che il rinnovo del passaporto è consentito anche 6 mesi prima della scadenza ed è pertanto consigliabile, se possibile, orientarsi verso periodi diversi da quelli antecedenti le grandi vacanze.

Prima di lasciarvi, vi invito a tenere sempre d’occhio il nostro sito ufficiale, sul quale sono pubblicati gli avvisi importanti e le notizie di maggior interesse; nonché i nostri canali social (facebook, twitter e instagram) che, con regolarità, raccontano i momenti più salienti della vita in Consolato e al di fuori, durante i tanti avvenimenti pubblici.

Auguro di trascorrere una lieta e serena vacanza a coloro che già fin d’ora si apprestano a partire per le vacanze, e una buona permanenza sotto questo clima bizzarro per chi rimane. Anche se ad agosto l’attività avrà ritmi meno intensi, il Consolato resta per voi sempre a disposizione.
Un cordialissimo saluto,

Emilia Gatto
Console Generale d’Italia

PROSSIMI EVENTI

Mercoledì 3 luglio ore 19 il Consolato Generale d’Italia a Parigi ospiterà un cocktail per salutare la dirigente scolastica Daniela Gennaro dell’Ufficio scolastico e gli insegnanti che cessano il loro mandato, ringraziandoli per l’ottimo lavoro svolto durante gli anni d’incarico.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email corsi.parigi@esteri.it

Giovedì 4 luglio ore 19 presso il Consolato Generale d’Italia a Parigi si svolgerà la cerimonia di consegna dei Diplomi EsaBac, il duplice diploma di Baccalauréat ed Esame di Stato, del Liceo Statale Leonardo Da Vinci e, a seguire, il “Premio eccellenza 2019 EsaBac” offerto allo studente migliore dal Presidente della Società Dante Alighieri-Comitato di Parigi Michele Canonica.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email corsi.parigi@esteri.it

Venerdì 5 luglio ore 15 presso il Consolato Generale d’Italia a Parigi si terrà la festa delle classi di “Terminale” e la premiazione dei due studenti migliori delle sezioni italiane dei Licei internazionali Honoré de Balzac di Parigi e di Saint Germain en Laye (uno per ciascun liceo). A seguire, alle ore 18.30 presso il Liceo internazionale Honoré de Balzac è prevista la consegna dei diplomi.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email corsi.parigi@esteri.it

Sabato 6 luglio ore 16.00 presso La Pyramide à Le Port Marly si svolgerà la consegna da parte della Console Generale dei diplomi agli studenti della Sezione italiana del Liceo internazionale Saint-Germain en Laye.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email corsi.parigi@esteri.it
Martedì 9 luglio avrà luogo un incontro tra i responsabili della scuola alberghiera Médéric e il comitato direttivo, per l’organizzazione della 4° Settimana della cucina italiana, coordinato dal Consolato Generale a Parigi.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email parigi.stagista2@esteri.it

Sabato 14 settembre ore 11.30 presso il Consolato Generale d’Italia a Parigi si svolgerà un incontro con medici e psicologi italiani e italofoni che esercitano nella regione parigina. L’evento si inserisce nel quadro di un programma di mappatura delle più rilevanti realtà di professionisti italiani della circoscrizione, che compongono la crescente e dinamica “nuova mobilità”. L’obiettivo è creare occasioni per incoraggiare tali realtà a intensificare i contatti con il Consolato, in generale con le istituzioni e con la comunità di connazionali presenti sul territorio.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email parigi.stagista2@esteri.it e sociale.parigi@esteri.it

Sabato 28 settembre ore 14.00/18.00 presso il Consolato Generale d’Italia a Parigi si svolgerà una presentazione delle università italiane di eccellenza che offrono curricula internazionali agli studenti italiani e francesi. L’evento è organizzato dal CAP-Paris (Coordinamento delle Associazioni dei professionisti italiani a Parigi) con il patrocinio del Consolato Generale.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email parigi.stagista2@esteri.it

Domenica 13 ottobre ore 13 presso La Halle des Blancs Manteaux a Parigi la Console Generale, il Consigliere del COMITES (Comitato degli Italiani eletti all’Estero) Teodoro Bartuccio e la storica archivista Costanza Stefanori parteciperanno al “29ème Salon de la Revue”, assieme a Valdo Spini, Presidente del Coordinamento delle Riviste Italiane di cultura (CRIC) per la presentazione del progetto editoriale “L’Italia del Père-Lachaise. Vies extraordinaires des Italiens de France et des Français d’Italie”. Durante l’evento si renderà omaggio ad alcuni personaggi illustri dell’opera che si sono distinti nel mondo del giornalismo e della rivista.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email parigi.stagista1@esteri.it

Giovedì 17 ottobre ore 18.30 presso il Consolato Generale d’Italia a Parigi si svolgerà un terzo incontro con avvocati italiani ed italofoni che esercitano nella regione parigina. Anche quest’evento si inserisce nel più ampio progetto di mappatura delle più rilevanti realtà di professionisti italiani della circoscrizione con l’obiettivo di creare occasioni per incoraggiare tali realtà a intensificare i contatti con il Consolato, in generale con le istituzioni e con la comunità di connazionali presenti sul territorio.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email parigi.stagista2@esteri.it e sociale.parigi@esteri.it

Lunedi 18 novembre presso il Consolato Generale d’Italia a Parigi avrà luogo la serata di apertura della 4° Settimana della cucina italiana in collaborazione con tutte le istituzioni italiane presenti a Parigi e con le associazioni “Dimore storiche italiane” e “Dimore del Quartetto”.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email parigi.stagista2@esteri.it e eventi.consparigi@esteri.it

Mercoledì 20 novembre Nel quadro della 4° Settimana della cucina italiana, la sede centrale di Monte Paschi Banque ospiterà un seminario sull’olio di oliva, tra cui la conferenza “Qualità organolettiche dell’olio d’oliva toscano” a cura dell’Accademia Italiana della Cucina (AIC) di Parigi e dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email parigi.stagista2@esteri.it

Sabato 7 dicembre presso il Consolato Generale d’Italia a Parigi si svolgerà la quinta edizione della giornata di orientamento agli studi rivolta agli allievi del Liceo Statale Leonardo Da Vinci di Parigi, alle sezioni italiane dei Licei internazionali e agli studenti italiani e francesi dei Licei EsaBac de l’Ile-de-France.
La giornata fornirà ai ragazzi l’occasione di incontrare in un contesto informale professionisti di vari settori ed esponenti del mondo accademico che illustreranno il proprio percorso di studi suddivisi in grandi aree macro-disciplinari.
Per maggiori informazioni scrivere al seguente indirizzo email parigi.stagista2@esteri.it e eventi.consparigi@esteri.it

INIZIATIVE

Progetto CAP- Paris (Coordinamento delle Associazioni di Professionisti Italiani a Parigi)
“Cap Paris – Coordinamento delle Associazioni di Professionisti Italiani a Parigi” è un’associazione nata il 19 febbraio 2019 su iniziativa del Consolato Generale d’Italia e del COMITES (Comitato degli Italiani eletti all’estero) di Parigi, sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia in Francia e con il sostegno della Direzione Generale per gli Italiani all’estero e le politiche migratorie del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
Il Coordinamento raggruppa dieci Associazioni espressione della nuova immigrazione italiana, rappresentative di oltre duemila professionisti italiani residenti nella regione parigina. Esso mira a recensire gli italiani che si sono trasferiti in Ile-de-France per motivi lavorativi al fine di accrescerne la visibilità in ambito professionale, scientifico e culturale. Inoltre, con il supporto del COMITES, intende creare una nuova sinergia con gli esponenti dell’immigrazione tradizionale, valorizzando le loro storie di successo e il prestigio da questi acquisito e creando occasioni di scambio e di collaborazione.
I membri fondatori, insieme al COMITES (membro fondatore onorario), sono Alumni Bocconi Parigi, Alumni Polimi Parigi (Politecnico di Milano), Alumni Polito Parigi (Politecnico di Torino), Alumni Leonardo Da Vinci Parigi (Liceo Leonardo da Vinci), Alumni SciencesPo – Circolo Italiano, ALL (Associazione Laureati Luiss), DIRE – Donne Italiane Rete Estera, IEP – Italian Executives in Paris; RéCIF – Réseau des Chercheurs Italiens en France, ADIEF – Association des Dirigeants Italiens en France.
Per maggior approfondimenti sul progetto clicca qui.
Per ulteriori informazioni, scrivere a parigi.stagista2@esteri.it.

Progetto editoriale “L’Italia del Père Lachaise. Vies extraordinaires des Italiens de France et des Français d’Italie”
Il cimitero Père Lachaise, nel XX° arrondissement, ospita tra i tanti personaggi celebri, molti italiani e francesi di origine italiana. Sono circa 60 i personaggi illustri, sepolti nel cimitero monumentale parigino che verranno celebrati nella pubblicazione illustrata.
I loro nomi sono: Maria Alboni, Vincenzo Bellini, Serge Belloni, Giovanni Bensi, Marco Bordogni, Ferdinando Bosso, Carlo, Ettore e Rembrandt Bugatti, Caffi Andrea, Maria Callas, Ricciotto Canudo, Enrico Cernuschi, Luigi Cherubini, Eugenio Chiesa, Corvi Jaques, Denina Carlo, Giuseppe De Nittis, Cino Del Duca, Giandomenico Facchina, Lucien Fontanarosa, Antonio Franconi, Piero Gobetti, Grisi Giulia, Teresa e Maria Milanollo, Amedeo Modigliani, Yves Montand (Ivo Livi), George Moustaki (Giuseppe Mustacchi), Gioachino Murat, Virginia Oldoini, Aureli Orioli, Francesco F. Paer, Antonio Pacini, Giuseppe Palizzi, Adelina Patti, Serge Peretti, Gennaro Perrelli De Palerme, Emmanuela Potocka Pignatelli, Willy Rizzo, Carlo e Nello Rosselli, Maria Giuseppe Tommaso Rossetti, Gioacchino Rossini, Fabrizio Ruffo principe di Castelcicala, Pietro Savorgnan Di Brazzà, Carlo Evasio Soliva, Eugenia Tadolini (Savorani), Enrico Tamberlick, Maria Taglioni, Angelo Tarchi, Giuseppe Tortoni, Ennio Quirino e Lodovico Tullio Gioacchino Visconti, Achille Zavatta e Les Garibaldiens.
Fanno eccezione al criterio della cittadinanza italiana alla nascita solo due personaggi che sono stati inclusi per il loro contributo dato all’Italia.
Per rendere omaggio a queste importanti figure che hanno contribuito a rendere grande la Francia e a consolidare il rapporto speciale che lega i nostri due paesi, il Consolato Generale insieme al COMITES (Comitato degli Italiani Residenti all’Estero) e con il prezioso sostegno della Direzione Generale degli Italiani all’Estero del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sta realizzando un grande progetto di recupero, valorizzazione e condivisione della memoria. Tra i nostri generosi sponsors, desideriamo citare la Fondazione Simone e Cino Del Duca, l’ENIT- Agenzia Nazionale del Turismo, il Monte dei Paschi Banque di Parigi e la ditta D8 distributori di bevande.
In occasione della celebrazione della Festa Nazionale presso l’Ambasciata d’Italia a Parigi, è stata presentata per la prima volta al pubblico una piantina inedita che riporta l’indicazione delle tombe dei personaggi dell’opera. Farà seguito una guida turistica che è attualmente in stampa, un’applicazione per smartphone e infine, un’antologia illustrata a cui partecipano a titolo volontario più di 120 autori che permetterà al visitatore di percorrere i viali del cimitero scoprendo le storie di vita dei nostri “illustri”.
E’ aperta una raccolta fondi. Si puo’ contribuire con un versamento, anche contenuto, al c/c FR76 3047 8000 0101 0211 6500 467 intestato a L’Italia del Pere Lachaise presso Monte Paschi Banque.
Qualora voleste proporre una sponsorizzazione per la pubblicazione dell’opera, rivolgetevi a progetto.perelachaise@gmail.com
Per maggiori approfondimenti sul progetto clicca qui.

Progetto di stage rivolto a liceali italofoni
Il Consolato Generale sta lavorando alla seconda fase del progetto di stage destinato ai liceali italofoni. Dopo l’iniziativa che ha coinvolto gli studenti del Liceo Italiano “Leonardo Da Vinci”, la seconda fase è ora rivolta agli studenti delle classi di 3ème e 2nde delle Sezioni italiane del Lycée International “Saint Germain en Laye” e del liceo internazionale “Honore’ de Balzac” di Parigi. L’esperienza di stage consiste in un periodo di osservazione di una settimana in un’azienda italiana o a guida italiana.
Per informazioni, scrivere a parigi.stagista2@esteri.it.

Progetto “Giornate dell’Emigrazione”
L’emigrazione italiana in Francia è un fenomeno che ha origine a partire dalla seconda metà del XIX e ancora oggi il Paese è al quarto posto tra le destinazioni predilette dagli italiani che, per curiosità o interesse, decidono di lasciare il territorio nazionale.
La “Giornata dell’Emigrazione Italiana” nasce da un’idea dell’ex Presidente del COMITES di Parigi Tiziana Zalla, alla cui memoria l’evento è dedicato, con il fine di celebrare i contributi in campo sociale, culturale e scientifico che gli immigrati italiani a Parigi hanno apportato allo sviluppo della città. Il progetto è diviso in due giornate: la prima, dedicata al nostro passato migratorio, si è tenuta il 26 gennaio scorso; mentre la seconda, dedicata al futuro delle nuove generazioni di italiani all’estero, si terrà a novembre 2019.

Il Portale dello studente universitario o dottorando
Il Consolato Generale ha lanciato un portale dedicato agli studenti universitari ed ai dottorandi italiani che risiedono anche temporaneamente nella Circoscrizione Consolare di Parigi. Per iscriversi, compilando il formulario online, è necessario accedere al portale dalla homepage del sito web del Consolato o tramite il seguente link: http://studentiitaliani.strikingly.com. Gli iscritti riceveranno segnalazioni dirette di eventi e notizie di cui il Consolato Generale si fa portavoce, anche per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’Ambasciata d’Italia a Parigi, dell’Istituto Italiano di Cultura e di altri enti o istituzioni italiane.
Essere in contatto diretto con il Consolato e figurare nella sua mailing list permetterà di partecipare ad eventi e conferenze organizzati o promossi dal Consolato, avere occasioni di incontro con grandi aziende italiane presenti a Parigi e con gli italiani che occupano posizioni di rilievo nelle aziende francesi, essere a conoscenza delle opportunità sul territorio, collaborare con le Istituzioni Italiane e conoscere altri studenti ed ex studenti italiani con cui fare networking.
Il portale è stato inaugurato ad un primo evento il 2 ottobre 2018. Un secondo incontro è avvenuto il 20 febbraio 2019 e un terzo è in programma il 16 luglio 2019.
Tra le iniziative illustrate agli universitari, particolare interesse ha suscitato il progetto CAP-Paris (Coordinamento delle Associazioni di Professionisti italiani) e il programma Stage in imprese che il CAP intende promuovere. Gli studenti si sono detti inoltre disponibili ad essere coinvolti ad attività di networking e alcuni di loro si sono proposti per farsi portavoce dell’iniziativa presso le rispettive università di appartenenza, al fine di veicolare le informazioni ed incoraggiare le interazione con le istituzioni e l’associazionismo a Parigi di allievi e professionisti.
Se vuoi saperne di più visita il portale o scrivi a studenti.parigi@gmail.com

LAISSER UN COMMENTAIRE

Please enter your comment!
Please enter your name here

La modération des commentaires est activée. Votre commentaire peut prendre un certain temps avant d’apparaître.