Natale 2019. Messaggio di Emilia Gatto, Console Generale d’Italia a Parigi ai connazionali.

Cari Connazionali,

questi ultimi mesi sono volati, e siamo di nuovo alla vigilia del Natale. Tengo ad aggiornarvi sulle tante, ultime novità.

Altritaliani Emilia Gatto

SERVIZI CONSOLARI

Sul fronte dei servizi, se da una parte abbiamo avuto alcune difficoltà a causa di una situazione di progressiva riduzione delle risorse umane, abbiamo cercato di sopperirvi con alcune misure di efficientamento, laddove possibile. In particolare, abbiamo messo a regime un servizio di prenotazione telefonica dell’appuntamento per il passaporto nelle ore centrali della giornata, e il riscontro è assai positivo. Abbiamo raggiunto in tal modo il duplice obiettivo di spalmare meglio nel corso della giornata le chiamate in arrivo (che erano scarse in quelle ore ma troppo abbondanti nelle altre fasce orarie), e di fornire una risposta a tutti coloro che non riescono a prenotare l’appuntamento tramite il portale prenota on line.

La carta d’identità elettronica

Siamo riusciti ad azzerare gli arretrati dell’ufficio carte d’identità, con un piccolo rafforzamento del personale addetto, che ringrazio per aver lavorato in breve tempo tutte le pratiche rimaste in giacenza. Si trattava di una condizione indispensabile per avviare la tanto attesa procedura di rilascio della carta d’identità elettronica, che costituirà la nostra priorità per i prossimi mesi. Sono, infatti, lieta di comunicarvi che abbiamo ricevuto i macchinari da Roma, e stiamo ora finalmente incamminandoci verso quest’obiettivo. Siamo, al riguardo, lusingati di appartenere al novero delle prime sedi prescelte dal Ministero degli Esteri per l’applicazione delle nuove procedure, e lavoreremo con impegno e dedizione per potervi assicurare il servizio quanto prima possibile.

InformiAmoC

La nostra nuova iniziativa di risposta al vostro bisogno di informazioni, che abbiamo chiamato “InformiAmoC”, è già alla seconda edizione e la terza è programmata per giovedì 12 marzo. Nonostante il grande interesse emerso all’interno della collettività per questo tipo di iniziative, gli appuntamenti richiamano ancora pochi partecipanti. Vi incoraggiamo quindi, per qualsiasi interrogativo o dubbio, ad iscrivervi a questi incontri a voi dedicati. Inoltre, sollecitati da numerosi quesiti al riguardo, stiamo programmando per la primavera una sessione informativa dedicata specificamente al riacquisto della cittadinanza italiana per coloro che a diverso titolo l’abbiano persa in passato.

INIZIATIVE ED EVENTI

Sul fronte delle iniziative, le ultime settimane sono state decisive. Abbiamo infatti concluso due importanti progetti realizzati in stretta collaborazione con il COMITES, che se ne è fatto promotore e di cui siamo entrambi molto soddisfatti.

Coordinamento delle Associazioni dei Professionisti italiani nella Regione parigina (CAP Paris)

Lunedi 9 dicembre è stato ospitato, nella prestigiosa cornice dell’Ambasciata d’Italia a Parigi, l’evento di presentazione del CAP Paris, la cui costituzione rappresenta un grande successo per il Comites di Parigi.

E’ stata in quell’occasione suggellata la felice conclusione di un progetto complesso e ambizioso, che il Consolato Generale è stato lieto di accompagnare in circa due anni di incontri e riunioni con il Comites e le altre dieci Associazioni che ne fanno oggi parte (Alumni Bocconi, Alumni Politecnico di Milano, Alumni Politecnico di Torino, Alumni liceo italiano Leonardo da Vinci, Alumni Circolo franco-italiano Sciences Po Parigi, Associazione Laureati Luiss, Donne Italiane Rete Estera, Italian Executives in Paris, Rete dei Ricercatori Italiani in Francia, Associazione dei Dirigenti d’impresa in Francia).

La presenza per l’occasione del Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie Luigi Maria Vignali, e l’egida sempre assicurata dall’Ambasciatrice Teresa Castaldo, testimoniano la grande attenzione che la Farnesina dedica all’importante fenomeno della “nuova mobilità”, in costante crescita nella circoscrizione parigina.

Oltre 300 professionisti, tra i quali personalità di spicco affermate anche nel contesto francese, hanno mostrato il loro apprezzamento per la realizzazione di un progetto che da tempo si auspicava in seno alla collettività e che – come sottolineato dal Direttore Vignali – diventa oggi un esempio da emulare in altre circoscrizioni consolari.

Il CAP Paris, come ha illustrato il presidente Luigi Apollonio, procede a grandi passi, forte della rappresentanza di oltre duemila professionisti italiani, e si propone obiettivi sia di networking tra gli associati e con realtà analoghe francesi, sia di più lungo respiro come quelli di raggiungere una sempre più sinergica collaborazione tra emigrazione tradizionale e nuova mobilità, al fine di fare rete e coordinare l’impegno a beneficio di tutte le anime della grande collettività italiana.

Tengo qui ad attirare la vostra attenzione sull’importante realtà del Comites, che ancora alcuni di voi non conoscono. Il Comites è un Comitato elettivo che rappresenta la collettività italiana e che ha rilevanza come interlocutore delle istituzioni. E’attivo in ambiti che interessano i connazionali, come potete constatare visitando il sito www.comitesparigi.fr Vi invito pertanto ad avvicinarvene, per apprezzarne le attività e anche in previsione del rinnovo delle cariche elettive che sono in scadenza nella primavera prossima.

L’Italia del Père-Lachaise. Vies extraordinaires des Italiens de France et des Français d’Italie

Il nostro grande progetto editoriale, promosso anch’esso congiuntamente con il Comites (Comitato degli Italiani eletti all’Estero) e il sostegno della Direzione Generale degli Italiani all’Estero del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, è ormai arrivato a conclusione. Ne sono personalmente felice, anche perché mi sono investita in prima persona insieme al Comites, come voi sapete, in questa bella iniziativa di valorizzazione di un patrimonio di amicizia profonda tra l’Italia e la Francia.

Dopo la piantina con l’individuazione delle tombe degli illustri, presentata in occasione della Festa Nazionale nel giugno scorso, a novembre abbiamo presentato in Consolato la guida tascabile edita da Laborintus, e siamo ora in attesa della grande pubblicazione illustrata, che la prestigiosa casa editrice Skira ha già dato alle stampe. Programmiamo intanto varie presentazioni, e tra quelle che si svolgeranno in Francia, la prima avrà luogo in Ambasciata.

Settimana della cucina italiana nel mondo

Si è inoltre conclusa la “IV Settimana della cucina italiana nel mondo”, che nella circoscrizione di Parigi si è estesa per un intero mese, dal 15 novembre al 16 dicembre! Tutti gli attori istituzionali si sono attivati e il Consolato ha promosso direttamente 11 iniziative che si sono svolte nella Circoscrizione. In particolare, cinque al di fuori di Parigi, nel quadro dei gemellaggi con altrettante città italiane, a Lilla, Bourges, Tours, Digione, Orleans; due in Consolato, sia con l’Associazione Dimore Storiche sia con i pasticceri di Caltanissetta; un seminario sull’olio d’oliva; una conferenza sulle donne chef; un libretto,“il Passaporto del Gusto”, e infine un mercato davanti al Louvre, promosso in collaborazione con ICE e ENIT. Una grande maratona, cui hanno partecipato vari allievi di scuole alberghiere italiane e francesi, in un bell’approccio che ha fatto leva sulla collaborazione anziché sulla competizione. Voglio qui ringraziare in maniera particolare l’Istituto Bartolomeo Scappi di Bologna, l’Istituto Comprensivo Martin Luther King di Caltanissetta, la Scuola Immaginazione e Lavoro di Torino e da parte francese gli istituti Tirel e Médéric di Parigi, e le scuole alberghiere di Lilla e di Orléans.

Giornata di Orientamento e iniziative per i giovani

Infine, sono continuati numerosi gli eventi rivolti alla collettività scolastica della Circoscrizione, tra cui l’apprezzata tradizione annuale della Giornata dell’Orientamento, che in questa edizione ha visto come oratrice d’apertura la Vice Direttrice dell’UNESCO per l’Educazione, ed ex Ministra della Pubblica Istruzione Stefania Giannini. Nel pomeriggio, abbiamo presentato l’arte digitale con Florent Aziosmanoff, creatore della “Living Mona Lisa”, un quadro della Gioconda con l’intelligenza artificiale esposto in Consolato per l’occasione. In precedenza, nel quadro della collaborazione con il CAP Paris, il Consolato ha ospitato un evento di presentazione delle nostre università d’eccellenza: auspichiamo una partecipazione ancora più numerosa per la prossima edizione 2020 al fine di illustrare ai giovani studenti le nostre migliori istituzioni!

Abbiamo infine, come ormai consuetudine, raccolto in Consolato una folta rappresentanza di universitari, studenti di master e dottorandi, con i quali abbiamo avuto un interessante scambio sugli argomenti che stanno loro più a cuore, tra cui le possibilità di accedere a tirocini e alle informazioni per il primo approdo. Per l’occasione, ha partecipato, tra gli altri, la direttrice italiana della sezione giovani talenti dell’ufficio tirocini dell’OCSE. Vi ricordo comunque la nostra piattaforma “Il Portale dell’Universitario” http://studentiitaliani.mystrikingly.com/ , cui si accede dal sito del Consolato, alla quale ogni giovane che si trasferisce per brevi periodi a Parigi per motivi di studio può iscriversi per essere informato sulle novità e sulle attività del Consolato.

Sono infine lieta di annunciarvi che da circa un mese ha assunto presso l’Ufficio Scolastico del Consolato il Dirigente Luigi Vallebona, cui vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro.

Alla Dante Alighieri, viceversa, il Presidente Michele Canonica è rientrato a Roma ed è stato sostituito da Bruno Racine. Al primo un calorosissimo ringraziamento per il lavoro straordinario qui svolto per molti anni e al secondo un caro benvenuto e l’auspicio di continuare a collaborare con progetti di valorizzazione della lingua e della cultura italiana.

*

Cari Connazionali,

non è veramente tutto, ma non posso soffermarmi oltre sulle altre numerose attività che impegnano quotidianamente il vostro Consolato.

Prima di lasciarvi, vi invito pertanto a tenere sempre d’occhio il nostro sito ufficiale, sul quale sono pubblicati gli avvisi importanti e le notizie di maggior interesse; nonché i nostri canali social (facebook, twitter e instagram) che, con regolarità, raccontano i momenti più salienti della vita in Consolato e al di fuori, durante i tanti avvenimenti pubblici.

Insieme a tutta la squadra del Consolato, vi auguro di cuore meravigliose Feste di fine Anno, che possiate trascorrere in serenità insieme ai vostri affetti più cari.

Emilia Gatto
Console Generale d’Italia

5, Boulevard Emile Augier
75116 – Paris

https://www.consparigi.esteri.it
https://www.facebook.com/ItalyInParis/
https://twitter.com/ItalyinParis
https://www.instagram.com/italyinparis/

LAISSER UN COMMENTAIRE

Please enter your comment!
Please enter your name here

La modération des commentaires est activée. Votre commentaire peut prendre un certain temps avant d’apparaître.