Nasce FAI France, per la tutela del patrimonio italiano.

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano – arriva oltr’Alpe. Dal prossimo autunno sarà infatti operativa in Francia FAI France, associazione legata al FAI, Fondazione senza scopo di lucro nata nel 1975, di cui condivide obiettivi e finalità. FAI France, punta, infatti, ad incentivare gli scambi culturali tra Francia e Italia e a promuovere il patrimonio artistico italiano presente sul territorio francese.

FAI France organizzerà eventi, mostre, concerti, seminari con il duplice scopo di divulgare le molteplici attività del Fondo Ambiente Italiano e raccogliere fondi per la tutela e la salvaguardia delle opere artistiche, architettoniche e ambientali del Bel Paese. Per favorire la promozione e la conoscenza delle opere italiane presenti in Francia, inoltre, FAI France stipulerà convenzioni con musei ed enti culturali che ospitano opere d’arte italiane, oltre che organizzare eventi mirati alla promozione di un particolare progetto.

Valchiavenna, Lago azzurro

L’intero programma delle attività sarà reso noto in autunno, per il momento la costola francese del FAI è impegnata nella promozione in Francia del censimento “I luoghi del Cuore”. Finiti i mondiali, il FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo, invita, infatti, tutti gli italiani e gli amanti dell’Italia a trasformare il tifo calcistico in un progetto da condividere, questa volta non solo nei confini di un campo da calcio, ma nei luoghi amati e vissuti del nostro Paese.

La settima edizione del censimento dei “Luoghi del Cuore”, iniziata lo scorso 13 maggio si concluderà il 30 novembre. Dobbiamo tutti tifare per l’Italia, per il nostro Paese, proprio come tifiamo per gli Azzurri, con la stessa energia, in un grande gioco di squadra.I luoghi del nostro cuore hanno varie forme: sono giardini, chiese, uliveti, spiagge, palazzi, mulini, borghi. E tifare per loro, segnalandoli al FAI, vuol dire difenderli, perché a causa del tempo e dell’incuria degli uomini non diventino solo luoghi della memoria. Salvare il patrimonio artistico e paesaggistico italiano e metterlo ai primi posti dei nostri pensieri e delle nostre cure, deve essere il grande obiettivo nazionale. La nostra « coppa del mondo », sarà proprio la vittoria del “premio” messo a disposizione dal FAI e da Intesa Sanpaolo: un intervento diretto su alcuni luoghi da salvare.

Scala dei Turchi, Realmonte, nell'Agrigentino.

[*Partecipare al censimento è semplicissimo.*] Basta andare sul sito www.fondoambiente.it e votare il proprio luogo del cuore o compilare la cartolina presente nei Beni e nelle Delegazioni FAI e nelle filiali di Intesa Sanpaolo in Italia oppure, ancora, scaricare l’APP dedicata. Centoquarantaseimila persone lo hanno fatto e alcuni luoghi hanno già superato le mille segnalazioni, candidandosi a ricevere un intervento sponsorizzato dal FAI sulle basi di linee guida che saranno rese note nel 2015.

Il censimento i “Luoghi del Cuore” è, quindi, un’occasione straordinaria per esprimere il proprio amore per l’Italia, trasformare l’emozione del tifo in iniziativa concreta, incontrare chi condivide la stessa passione, chi ama le bellezze dell’Italia e vi continua a cercare e riconoscere la propria identità. Un’occasione anche per i tanti italiani che vivono all’estero che possono regalare un’opportunità importante al loro paese.

Cittadella di Alessandria

Paola Gagliano

responsabile comunicazione Fai France

PAGINA FACEBOOK DI FAI FRANCE

Il sito ufficiale del Fondo Ambiente Italiano

2 Commentaires

  1. Nasce FAI France, per la tutela del patrimonio italiano.
    Sono un’italiana che vive diversi mesi a Parigi .
    Cosa devo fare per partecipare alle vostre attività in Francia ?
    Rngrazio anticipatamente .

    Cordialmente
    ermanna gerace

    • Nasce FAI France, per la tutela del patrimonio italiano.
      Ciao, Ermanna.

      Sono il contatto del gruppo di Parigi per il Fai France.

      Se mi scrivi (atelierfranceitalie@gmail.com) ti posso anticipare le iniziative in cantiere per la rentrée.

      Cordialmente, Marzia

LAISSER UN COMMENTAIRE

Please enter your comment!
Please enter your name here