Salvi per tre voti !

Il governo Berlusconi prosegue la sua agonia grazie a tre voti alla Camera. Il tutto dopo una campagna acquisti che alla fine ha avuto ragione delle speranze di chi si attendeva un cambiamento.

Teatro della votazione parlamentare, la città di Roma dove migliaia di cittadini (terremotati dell’Aquila, operai, studenti, extracomunitari) protestavano contro il governo mentre la polizia era impegnata in duri scontri con i facinorosi Black Bloc.

Se non è un dramma o una farsa è una commedia. Vediamo a proposito cosa ci dice il sempre amato Totò.

Tratto da Totò – « Gli onorevoli » (1963)