La mer, désir d’aimer – Il mare desiderio d’amare.

De l’île d’Ischia en Campanie, mais aussi de l’Adriatique, un petit reportage photographique de Flavio Brunetti avec portfolio.
Da Ischia ma anche dall’Adriatico, un breve reportage fotografico di Flavio Brunetti con portfolio.

La mer habite nos coeurs. La mer donna la vie à cette terre. Nous venons de la mer. Nous courons vers la mer. Nous respirons la mer. Sans mer ce serait ne pas aimer. La mer a une voix profonde qui domine monts et vallées. Une voix qui est un chant. Le chant des Sirènes qui nous appellent. Et nous ne pouvons nous empêcher de courir à elle. La mer nous possède. Et il est doux et bon d’être ses fidèles et plus humbles serviteurs.
(F. Brunetti, traduction Evolena)

Il mare abita nei nostri cuori. Il mare dette la vita a questa terra. Veniamo dal mare. Corriamo verso il mare. Respiriamo il mare. Senza mare sarebbe non amare. Il mare ha una voce profonda che supera i monti e le valli. Una voce che è un canto. Il canto delle Sirene che ci chiama. E non possiamo fare a meno di correre verso di lui. Il mare ci possiede. Ed è bello essere i suoi fedeli e più umili servitori.

Foto © Flavio Brunetti
Contatto: flaviobrunetti(at)virgilio.it

CLICCA SULLA PRIMA IMMAGINE PER APRIRE IL PORTFOLIO

Article précédentReperti della Stabiae preromana all’Antiquarium di Pompei, con portfolio.
Article suivantLa Calabre, entre enchantement et indignation
Flavio Brunetti
Flavio Brunetti vive a Campobasso nel Molise. Vince, come cantautore, l’edizione del ‘93 del Premio Città Di Recanati con la sua canzone Bambuascé, e incide negli anni successivi gli album TU TU TTÙ TU e FALLO A VAPORE (ediz. BMG – Musicultura – CNI) delle sue canzoni. Scrive, dirige e interpreta numerose opere teatrali e musicali tra le quali Storia del Clandestino, L’angelo mancino, Frusta là, Lullettino e Lull’amore. I suoi reportage fotografici hanno meritato esposizioni in Italia, negli Stati Uniti, in Brasile e in Ungheria. Ultime sue pubblicazioni editoriali sono: “Non aprire che all’oscuro”, racconto e catalogo dell’omonima mostra. "Il tempo delle tagliole", romanzo che narra della vita in seminario negli anni ’60.

LAISSER UN COMMENTAIRE

Please enter your comment!
Please enter your name here

La modération des commentaires est activée. Votre commentaire peut prendre un certain temps avant d'apparaître.