Privatizzare l’acqua ? Acqua come diritto inalienabile

La battaglia per l’acqua pubblica contro la privatizzazione, è uno dei temi cruciali della globalizzazione. Ecco l’esempio di una cittadina del sud Italia: Pozzuoli, vicino Napoli, dove il Comune ha indetto una gara d’appalto per l’affidamento del servizio idrico integrato. I comitati in difesa dell’acqua pubblica, con grande senso civico, si sono dissociati e con una conferenza hanno dimostrato il danno che ne deriva quando un comune si sottrae al principio di responsabilità compartecipe.


Il 29/11/2008 per chiarire la « questione » è stata lanciata una raccolta firme per un esposto alla Procura della Repubblica. Prima che le Istituzioni decidano i cittadini vogliono dire la loro.
Parla Salvatore Carnevale, un riferimento nel territorio per la difesa dell’ambiente, che con i « suoi » comitati, dopo aver lottato sul tema dei rifiuti, oggi s’impegna perché l’acqua rimanga un bene comune.

« La battaglia per l’acqua è iniziata! Dal rapporto del pentagono si evince che i primi paesi che avranno bisogno di acqua, appena avrà inizio la crisi idrica, saranno Stati Uniti e Cina. Beh, se per il petrolio, che non rappresenta un bene indispensabile, accade quello che accade, per l’acqua, avete la più pallida idea di cosa potrà accadere?! »

Alex Zanotelli