Altritaliani
Libri. Novità editoriali.

L’angolo del libraio - Le coin du libraire de janvier 2011

giovedì 27 gennaio 2011 di La Redazione

Parmi les nouveautés éditoriales italiennes, voici quelques suggestions de lectures: Antonio Tabucchi, Andrea Camilleri, Erri De Luca, Gianrico Carofiglio, Diego Da Silva, Altan.
Une réduction de 5% vous sera accordée à La Libreria ou La Tour de Babel sur tous vos achats, même par correspondance, en imprimant cette page.

VIAGGI E ALTRI VIAGGI, di Antonio Tabucchi
Feltrinelli – 20,65€

Dice Antonio Tabucchi : “Sono un viaggiatore che non ha mai fatto viaggi per scriverne, cosa che mi è sempre parsa stolta. Sarebbe come se uno volesse innamorarsi per poter scrivere un libro sull’amore”. Eppure, in Viaggi e altri viaggi ci sono i luoghi del mondo, un mondo sufficientemente grande per non essere quel villaggio globale che vorrebbero i sociologi e i mass media. Vi entrano “alla rinfusa” la Lisbona di Pessoa, il Brasile distante dalle mete obbligate di Congonhas do Campo, la Madrid dell’Escorial, il Jardin des Plantes a Parigi, l’Australia di Hanging Rock, la Sète di Paul Valéry, e poi Creta, la Cappadocia, Il Cairo, Bombay, Goa, Kyoto, Washington. Una mappa che si apre volentieri ad “altre” forme di viaggio : la rassegna delle città fantastiche degli scrittori, le letture di Stevenson, la misteriosa frase di uno zio davanti agli affreschi del Beato Angelico, le montagne di Eça de Queirós, l’Egitto di Ungaretti, l’evocazione dell’Amazzonia attraverso un grande libro come Il ventre dell’universo.

L’INTERMITTENZA, di Andrea Camilleri
Mondadori –21,25€

Ritorna il grande Andrea Camilleri, con un nuovo, attesissimo libro, intitolato L’intermittenza. Il romanzo è ambientato nel mondo della corruzione politica e della finanza senza scrupoli. Andrea Camilleri indaga questa volta i nessi tra industria, crimine, malaffare e consenso. Il protagonista del libro si chiama Mauro De Biasi, direttore generale di una tra le più note ed influenti aziende italiane: la sua carriera è costruita sull’utilizzo spregiudicato di astuzia, simulazione e alleanze strategiche. Da qualche tempo soffre di un curioso disturbo, che ne sta limitando le capacità professionali: all’improvviso dei temporanei black-out lo estraniano dal mondo circostante, rendendolo incapace di agire. Tutto ciò accade proprio mentre l’azienda è in difficoltà a causa della crisi economica, e i due vicedirettori aspettano solo l’occasione più propizia per fargli le scarpe...

RIVOLTE INESTIRPABILI, di Erri De Luca e Danilo De Marco
Forum – 14,50€

Un friulano, Danilo De Marco, e un napoletano, Erri De Luca. Si incontrano a Sarajevo, si riconoscono in quella generazione che si è sempre impegnata (e per fortuna continua a farlo) nelle battaglie politiche del terzo e del quarto mondo, che si è sempre schierata dalla parte dei vinti, che poi vinti non sono. Le foto di Danilo non sono foto, scrive De Luca, “è un giornalista speciale perché non l’ha inviato nessuno, nessuno lo spedisce, nessuno lo prega di recarsi, ci va da solo, si invia da sé. Va nei posti con un solo biglietto di andata, fa amicizia, perlustra […]”. Ne riporta immagini che sono già storie, un viso che è “la foto segnaletica del 1900” (quello di un partigiano del Friuli), il pugno chiuso e alzato di bambini, ragazze e donne, nella fierezza e nella tenerezza di gesti e corpi di altre culture. Storie che, nelle parole di Erri De Luca diventano epopee e in cui sono rappresentati i più grandi drammi di questo secolo : immigrati, rom, sans-papier, profughi, rifugiati e rifiutati, concentrati, espulsi.
Soggette al ricatto assoluto della sopravvivenza, queste persone improvvisamente trovano lo spunto per unirsi in maniera orizzontale. Per opporsi, mettersi in urto, chiedere qualcosa che può migliorare la loro vita. [...] Per questo le rivolte sono inestirpabili”. Il libro è un invito a guardare in viso anche loro, occhi negli occhi, e ad ascoltare.
L’intreccio tra le parole dello scrittore e le immagini del fotografo ci richiama una verità primitiva : a tutte le persone è dato lo straordinario potere di dire di no, anche nei contesti più terribili ; e proprio questa è la discriminante che conta, se si vuole restare persone umane, la scelta fra l’essere liberi o servi.

LA MANOMISSIONE DELLE PAROLE, di Gianrico Carofiglio
Rizzoli – 15,35€

Le parole servono a comunicare e raccontare storie. Ma anche a produrre trasformazioni e cambiare la realtà. Quando se ne fa un uso sciatto e inconsapevole o se ne manipolano deliberatamente i significati, l’effetto è il logoramento e la perdita di senso. Se questo accade, è necessario sottoporre le parole a una manutenzione attenta, ripristinare la loro forza originaria, renderle di nuovo aderenti alle cose. In questo libro, atipico e sorprendente, Gianrico Carofiglio riflette sulle lingue del potere e della sopraffazione, e si dedica al recupero di cinque parole chiave del lessico civile : vergogna, giustizia, ribellione, bellezza, scelta, legate fra loro in un itinerario concettuale ricco di suggestioni. Il rigore dell’indagine - letteraria, politica ed etica - si combina con il gusto anarchico degli sconfinamenti e degli accostamenti inattesi : Aristotele e don Milani, Cicerone e Primo Levi, Dante e Bob Marley, fino alle pagine esemplari della nostra Costituzione. Chiamare le cose con il loro nome è un gesto rivoluzionario, dichiarava Rosa Luxemburg ormai un secolo fa. Ripensare il linguaggio, oggi, significa immaginare una nuova forma di vita.

MIA SUOCERA BEVE, di Diego Da Silva
Einaudi – 21,25€

Vincenzo Malinconico è un avvocato semi disoccupato, semi divorziato, semi felice. Ma soprattutto è un grandioso filosofo autodidatta, uno che mentre vive pensa, si distrae, insegue un’idea da niente facendola lievitare. Al centro del romanzo questa volta c’è un sequestro di persona ripreso in diretta dalle telecamere di un supermercato. Ad averlo studiato ed eseguito è il mite ingegnere informatico che ha progettato il sistema di videosorveglianza. Il sequestrato è un boss della camorra che l’ingegnere considera responsabile della morte accidentale del suo unico figlio. Il piano è d’impressionante efficacia : all’arrivo della televisione, l’ingegnere intende raccontare il suo dramma e processare in diretta il boss. La scena del sequestro diventa così il set di un tragicomico reality, con la folla e le forze dell’ordine che assistono impotenti allo “spettacolo”.

ALTAN TERAPIA
Salani – 13€

Se c’è un personaggio che può costituire una terapia per gli altri, questo è Altan. Frutto di intuizioni fulminanti e di sintesi straordinaria, le sue immagini fotografano la realtà che ci circonda e ce la restituiscono non senza qualche “taumaturgico” effetto. Altan sa cogliere il quotidiano, rappresentare i tipi della nostra specie, dalla malinconia dell’operaio alla sensualità languida di certe figure femminili, dall’innocenza del “ranocchio” al ghigno vile del potere. Articolato per “mali”, “rimedi” e “consigli per la crescita”, il volume raccoglie un distillato di tutta la produzione creativa dell’artista, alla ricerca di un Altan metafisico, che dura nel tempo, che raggiunge delle vette di semplicità quasi zen. Leggere e guardare queste immagini, che rendono chiara la realtà, sdrammatizzano, spostano la prospettiva, illuminano, confortano, può dare sollievo ai mali e alle frustrazioni del nostro tempo. Con un linguaggio immediato e universale, come ha scritto Luca Raffaelli, Altan rivela che alla fine “esiste qualcosa al di là dell’orrenda realtà raffigurata. Qualcosa che si potrebbe chiamare : la sorridente utopia della consapevolezza”.

— -

Dans les librairies italiennes de Paris :
pour les lecteurs d’Altritaliani.net, réduction de 5% sur tous vos achats et commandes, même par correspondance, sur impression de cette page.

- La Tour de Babel
10, rue du Roi de Sicile, 75004 Paris
tel 01 42 77 32 40
http://www.librairieitalienne.com/

- La Libreria
89, rue du Fbg Poissonnière, 75009 Paris
tel 01 40 22 06 94
http://www.libreria.fr/store/


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 1597 / 3933129

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito culture et CULTURE  Monitorare l’attività del sito Letteratura - lingua - libri   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->