Altritaliani
Nouveautés éditoriales

L’angolo del libraio - Le coin du libraire (Aprile 2010)

sabato 10 aprile 2010 di Marco Rognoni

Una scelta di novità editoriali proposta da Altritaliani e La Libreria per questo mese di aprile. Buona lettura!
Une sélection de livres récents proposée par Altritaliani et La Libreria. Quelques-uns de nos “coups de coeur”. Pour les Parisiens, une réduction de 5% vous sera accordée à La Libreria ou La Tour de Babel sur tous vos achats en imprimant cette page.

PROVE DI FELICITA’ A ROMA EST, di Roan Johnson
Edizioni Einaudi

Uno scanzonato romanzo sul piú grande talento della giovinezza: quello di sbagliare all’infinito.

Ironica, ruvida, sincera: è la voce di Lorenzo Baldacci, arrivato a Roma per svoltare e incagliato invece in una folla di personaggi esilaranti. E in Samia, la ragazza che attira gli sguardi di tutti, e per tutti resta un inaccessibile mistero.
Quella che risplende per una breve, fulminea stagione. Con sguardo aspro e comico, di giovanissimo provinciale toscano approdato nella capitale, Lorenzo Baldacci racconta una Roma marginale, vitalissima e mai cosí vera.
Pony-pizza, badanti, professori in pensione, professori sfruttati, truffe, subaffitti, periferie e campi rom.

Una voce fresca e originale, un irriverente romanzo di formazione che è anche la piú classica e struggente delle storie d’amore.

ACCIAO, di Silvia Avallone
Edizioni Rizzoli

Nei casermoni di via Stalingrado a Piombino avere quattordici anni è difficile.
E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza la schiena nelle acciaierie che danno pane e disperazione a mezza città, il massimo che puoi desiderare è una serata al pattinodromo.
Oppure avere un fratello che comandi il branco, o trovare il tuo nome scritto su una panchina. Lo sanno bene Anna e Francesca, amiche inseparabili che tra quelle case popolari si sono trovate e scelte.
Quando il corpo adolescente inizia a cambiare, a esplodere sotto i vestiti, in un posto così non hai alternative: o ti nascondi e resti tagliata fuori, oppure sbatti in faccia agli altri la tua bellezza, la usi con violenza e speri che ti aiuti a essere qualcuno.
Loro ci provano, convinte che per sopravvivere basti lottare, ma la vita è feroce e non si piega, scorre immobile senza vie d’uscita.
Poi un giorno arriva l’amore, però arriva male, le poche certezze vanno in frantumi e anche l’amicizia invincibile tra Anna e Francesca si incrina, sanguina, comincia a far male.

Attraverso gli occhi di due ragazzine che diventano grandi, Silvia Avallone ci racconta un’Italia in cerca d’identità e di voce, apre uno squarcio su un’inedita periferia operaia nel tempo in cui, si dice, la classe operaia non esiste più.
E lo fa con un romanzo potente, che sorprende e non si dimentica.

L’EQUILIBRIO DEGLI SQUALI, di Caterina Bonvicini
Edizioni Garzanti

Il padre di Sofia vive lontano dalla figlia: è attratto dagli squali, che studia e fotografa con passione, avvicinandosi a loro senza gabbia di protezione, con coraggiosa incoscienza.
Vive tra Sudafrica e Australia e resta in contatto con Sofia via mail, le racconta i suoi incontri da brivido e le manda videomessaggi spettacolari dal fascino unico.
Le persone che Sofia incontra – a cominciare da suo marito Nicola – sono affascinanti come gli squali, e possono avere reazioni ugualmente pericolose, anche se molto diverse.
Perché una sera in Nicola esplode una furia distruttiva incontenibile, e lei dovrà ricominciare da zero. Magari con Arturo, gentile ma depresso, o Marcello, fra appuntamenti clandestini e attacchi di panico.
Intanto, da una scatola di vecchie lettere riemerge la memoria della madre di Sofia, morta tanti anni prima: una donna ribelle e inquieta, lontana dal mondo avventuroso del marito ma tentata da abissi non meno profondi.

Attraverso una metafora di grande suggestione, Caterina Bonvicini racconta la maturazione di una giovane alle prese con la sua fragilità e la fragilità di tutti noi, con quel vuoto e quella ferita che ci portano ad aggredire anche chi amiamo di più.

Raccontato con ironica consapevolezza e lo stile maturo e convincente dello scrittore autentico, L’equilibrio degli squali è un romanzo sulla solitudine e sull’amore, sull’amicizia e sulla passione, sulla follia e sul male di vivere.

En traduction française : L’équilibre des requins, de Caterina Bonvicini – EditionsGallimard - Traduit de l’italien par Lise Caillat (fev. 2010)

LA REVOLUTION DE NAPLES. Les dix jours de Masaniello. D’Alessandro Giraffi.
Editions Anacharsis
Traduit de l’italien par Jean-Luc Nardone et Jacqueline Malherbe-Galy

Naples, juillet 1647. Tommaso Aniello, dit Masaniello, un misérable poissonnier, se propulse, en dix jours d’une révolution populaire violente et radicale, à la tête du peuple en armes et se rend maître de la seconde ville d’Europe.
Tel un John Reed du XVIIe siècle, le chroniqueur Alessandro Giraffi donne à lire dans ces pages palpitantes l’histoire de cette révolution jour par jour, pour ainsi dire d’heure en heure, qui, d’émeutes en coups de mains, de négociations houleuses en affrontements armés, s’enfle et grossit au point d’assiéger un temps la vice-royauté de la ville.

Témoignage haletant sur une crise sociale et politique majeure très méconnue, le récit vibrant de cette révolte populaire est aussi l’histoire de l’élévation puis de la déroute d’un homme lancé à corps perdu dans les méandres dangereux de la lutte pour le pouvoir et la liberté. Un récit qui aurait pu figurer parmi les « Chroniques italiennes » de Stendhal.

Marco Rognoni

— 

Dans les librairies italiennes de Paris :
pour les lecteurs d’Altritaliani, réduction de 5% sur tous vos achats et commandes sur impression de cette page.

La Libreria
89, rue du Fbg Poissonnière, 75009 Paris
tel 01 40 22 06 94

La Tour de Babel
10, rue du Roi de Sicile, 75004 Paris
tel 01 42 77 32 40


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 1659 / 4059203

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito culture et CULTURE  Monitorare l’attività del sito Letteratura - lingua - libri   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->