Altritaliani

Bologna, 53a Fiera del libro per ragazzi (4-7 aprile 2016)

domenica 3 aprile 2016 di Maria Cristina Nascosi Sandri

Superata da 3 anni la favolosa boa del mezzo secolo torna da lunedì a Bologna Fiere il colorato mondo della Childrens’ Book Fair, la più importante manifestazione fieristica internazionale per gli editori e per tutti gli operatori professionali del mondo dell’editoria per ragazzi, un evento davvero da favola per grandi e piccini - tra l’altro ammessi agli eventi anche collaterali solo da pochi anni.

Il fil rouge sarà “Fuel the Imagination - Carburante per l’immaginazione”, dal richiamo vagamente sessantottino.

Tante le novità di quest’anno che confermano la supremazia mondiale della Fiera, un grande evento di mercato ed un appuntamento culturale immancabile per fare il punto sullo stato dell’arte e per anticipare le tendenze in campo di illustrazione e letteratura, di pagine e di digitale. Previsti 1.200 espositori di 70 paesi.

IL PAESE OSPITE quest’anno sarà la GERMANIA.
Look! - Guarda!” è il titolo del programma di iniziative scelto dalla stessa per presentarsi quale paese Ospite d’Onore della Bologna Children’s Book Fair 2016. Forte di una immensa tradizione artistica e letteraria, la Germania proporrà un programma molto ricco, realizzato dalla notissima ed internazionale Fiera del Libro di Francoforte (Frankfurter Buchmesse) e dal Goethe-Institut sezione Italia. Mostre, incontri, laboratori riempiranno di illustrazioni e, naturalmente, di letteratura tedesca non solo la Fiera, ma anche la città di Bologna.

La Fiera di Bologna si riconferma come il momento dell’anno più importante per il business di questo settore: presenti editori, scrittori, narratori, produttori di cartoni animati (per dire, quest’anno ci saranno Walt Disney e Warner Bros, per citarne due), gli illustratori più talentuosi, traduttori, incontri con personalità internazionali. L’universo dell’innovazione, un intero padiglione, il 31, sarà dedicato alla digitalizzazione ( storie da seguire, da costruire e con le quali interagire sul web), le app, studi di animazioni, produttori televisivi, start up. La manifestazione è, come sempre, dedicata agli addetti ai lavori, ma nel week end 8-10 aprile a Bologna son previsti in programma tanti eventi sul tema, come una ricchissima libreria internazionale, eventi firma-copie, laboratori su tante tecniche diverse, uno spettacolo su Pinocchio.

Una della novità sarà il nuovo prestigioso Premio Strega per ragazzi e ragazze organizzato in collaborazione con la Fondazione Bellonci.
A decretare il vincitore sarà una giuria composta da 50 scuole di tutt’Italia. Le due cinquine finaliste (categoria 6-10 anni e 11-15 anni) sono state selezionate da una giuria di esperti. Premiazione il 6 aprile in Fiera a Bologna con un grande evento alla presenza del ministro Dario Franceschini.

Nell’ambito della Fiera sarà ricordato il grande inglese Roald Dahl, uno degli scrittori e sceneggiatori per bambini ( e non solo, lui fu uno degli autori favoriti di Alfred Hitchcock per i suoi mitici telefilm degli anni Sessanta, come qualcuno ben ricorderà) più amati di tutti i tempi. Se ci fosse ancora - se ne è andato nel 1990 - lo scrittore inglese quest’anno avrebbe compiuto 100 anni.
Il filosofo americano Jacob Michael Held, la linguista Susan Rennie e il regista Donald Sturrock dibatteranno il 5 aprile sul magico mondo creato da Dahl con Maria Russo, Children’s Books Editor del New York Times e William Grandi, docente di Letteratura per l’Infanzia presso l’Università di Bologna.

Ma non sarà dimenticato il Bardo, inglese pure lui, l’immenso William Shakespeare, a 400 anni esatti dalla scomparsa. Intorno a lui protagonista un eccellente seminario dal titolo quanto mai accattivante: come insegnarlo agli alunni fra gli 11 e 18 anni?

Ed un ’pensiero’ di rilievo sarà rivolto ad un altro importantissimo della letteratura di tutti i tempi, lo spagnolo Miguel de Cervantes, sempre nel 4° centenario della morte, morto il giorno prima di Shakespeare, il 23 aprile 1616.

Da non dimenticare poi che nel 2016 ricorre il 50° anniversario della Mostra Illustratori - evento unico ed appuntamento imperdibile nel panorama internazionale.
BolognaFiere lo celebra con una mostra unica in cui saranno esposte le tavole originali di 50 illustratori tra i più importanti al mondo che hanno esordito o comunque partecipato alla Mostra, artisti che oggi sono nella storia dell’illustrazione.
“Artisti e capolavori dell’illustrazione - 50 Illustrators Exhibitions 1967 –2016” è il titolo della mostra e sarà anche il titolo del libro che ripercorre la storia della Mostra Illustratori, che vive nel cuore della Bologna Children’s Book Fair dal 1967.
Saranno presenti con i loro capolavori artisti che hanno fatto la storia con i loro libri, da Altan a Munari, da Roberto Innocenti a Quentin Blake, da Lele Luzzati (lo scenografo del compianto Paolo Poli) a Shaun Tan, un ‘best of’ che porta nel cuore della Fiera l’autentica eccellenza dell’illustrazione mondiale.

Maria Cristina Nascosi Sandri

Maggiori informazioni, programmi e aggiornamenti sulla Fiera
www.bolognachildrensbookfair.com


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 164 / 4066424

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito culture et CULTURE  Monitorare l’attività del sito Letteratura - lingua - libri   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->