Altritaliani
Musica

Apriti Sesamo: Franco Battiato all’Olympia di Parigi.

lunedì 18 marzo 2013 di Pietro Bizzini

Il famoso musicista italiano Franco Battiato incontra il pubblico francese all’Olympia il 24 marzo alle 19.00 per presentare il suo nuovo album “Apriti Sesamo”. L’estroso e originale artista che dai primi anni ‘70 calca la scena della musica pop variando dai più diversi generi dall’elettronica alla musica di contaminazione non smentisce il suo aplomb provocatorio rilasciando questa laconica e “stringente nonintervista.”

JPEG - 40.5 Kb
Franco Battiato, foto di Valerio Berdini

P.B. L’album appena uscito: “Apriti Sesamo”, disco d’oro per aver già venduto trentamila copie. T’aspettavi di raggiungere così tante vendite in un momento di crisi dell’industria del disco? Cosa cerca chi ti ascolta?

Battiato: L’album è già a settantamila copie.

.

.

P.B. I testi di “Apriti Sesamo” danno la sensazione che ci sia una porta d’aprire, qual’è? Ma anche sembri in ricerca di una chiave di comprensione del presente nel passato, è possibile o c’inganniamo?

Battiato: Purtroppo abbiamo bisogno di aprirne tante porte. Viviamo in una cantina piccola e senza finestre, quando avremmo la possibilità di vivere in un palazzo da mille e una notte.

P.B. In questo disco usi molto il pianoforte e meno l’elettronica, qual’è il motivo di questa tua scelta?

Battiato: C’è molto pianoforte, ma anche molta elettronica.

.

.

P.B. In Italia sei da decenni un punto di riferimento per generazioni di musicisti, oltralpe sei meno conosciuto al grande pubblico. Vorrei ripercorrere con te, brevemente, la tua carriera attraverso cinque dischi che secondo me rappresentano meglio la tua musica.

“L’Era del Cinghiale “Bianco”” (1979) una canzone che all’epoca, era rivoluzionaria, sia nell’approccio che nella musica e nel testo. Il riff di violino com’è nato? Chi è questo o cos’è questo Cinghiale Bianco?

Battiato: Il Cinghiale Bianco è un simbolo di autorità spirituale, nella Tradizione Celtica e Indiana.

.

.

P.B. Nel 1981 esci con l’album “La voce del Padrone” che contiene le canzoni tue più famose: “Centro di Gravità Permanente”, “Bandiera Bianca” e “Cuccurucucù”. Quanto è stato difficile andare oltre un album che è al secondo posto dei dischi italiani più belli di sempre, per la rivista Rolling Stone?

Battiato: Non è stato difficile... succede a noi artisti di essere aiutati dall’Ispirazione.

P.B.: Alla fine degli anni ottanta con l’album “Fisiognomica” suoni musica araba (“L’ombra della luce”). Ti sei occupato spesso nei tuoi testi di filosofie e religioni (sei stato inoltre il primo musicista di musica moderna a potersi esibire nella Città del Vaticano), quanto queste possono aiutare l’umanità a vivere meglio la propria vita e quanto invece possono essere d’intralcio?

Battiato: Credo che l’evoluzione di noi esseri umani sarà inevitabile.

P.B. “L’imboscata” (1996) scritto assieme al filosofo Manlio Sgalambro contiene la bellissima canzone “La cura”, ci puoi dire com’è nata? Qual’è stata la scintilla creatrice di una delle più belle canzoni d’amore scritte in italiano?

Battiato: La scintilla creatrice arriva sempre da zone sopraelevate.

.

.

P.B. Con l’album “La Gommalacca” (1998) ritorni prepotentemente alla sperimentazione musicale assieme ad artisti del calibro di Morgan dei Bluvertigo, Ginevra Di Marco dei CSI, Madaski. E’ complicato collaborare con altre menti, altri modi di vivere la musica?

Battiato: Penso proprio di no.

P.B. Il 24 Marzo sarai in concerto a Parigi, dopo tutta una carriera di concerti, senti ancora trepidazione? Come riesci ad andare oltre le aspettative del pubblico e rimanere sempre te stesso?

Battiato: Come sono in casa, sono sul palco.

Intervista di Pietro Bizzini per Altritaliani

***

Informazioni pratiche:

L’Olympia
28, Boulevard des Capucines 75009 Paris (M° Opéra) Tél.0 892 68 33 68 (0,34 euro/mn) de 10h à 18h.
Tarifs :75€ (carré or), 60€ (1ère catégorie), 50€ (2ème catégorie), 40€ (3ème catégorie)
Dates : Dimanche 24 mars 2013 à 19h
Réservations: Site de l’Olympia

.


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 381 / 4285589

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito culture et CULTURE  Monitorare l’attività del sito Musica   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->