Altritaliani
Scampia non soltanto quartiere di camorra ma anche luogo di creatività e cultura.

Desiderio di bellezza: A Scampia si fa arte per colorare un mondo diverso.

“Fare arte a Scampia” in mostra al PAN di Napoli
martedì 25 settembre 2012 di Violetta Luongo

Scampia non è solo piazza di spaccio di droga, covo di camorra, o luogo del prossimo omicidio tra bande rivali, a Scampia, periferia nord di Napoli, si fa arte. E la si fa fondendo insieme artista e fruitore, genialità e istintività, emozioni e paure. Per questo è nata “Fare arte a Scampia”, collettiva di arte contemporanea, risultato di diversi laboratori coordinati da Casarcobaleno, associazione del territorio, sede della cooperativa promotrice “Occhi Aperti” che organizza il Simposio Internazionale da ben quattro anni. “Occhi Aperti” è una Onlus nata a Scampia dall’incontro tra una comunità dei Fratelli delle Scuole Cristiane e alcuni giovani impegnati nel proporre percorsi educativi efficaci e condivisi.

Per dieci giorni, 37 artisti provenienti da tutto il mondo (Cina, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, India, Romania, Spagna, Italia) hanno vissuto e lavorato a Casarcobaleno, situata a ridosso dei casermoni del lotto D del quartiere e hanno intrecciato relazioni tra loro e con la popolazione del quartiere. L’esperienza è iniziata con un passeggiata tra le vie di Scampia, gli artisti, mescolandosi alla gente, hanno raccolto impressioni e stati d’animo. C’è chi si è fatto fotografare nell’intimità della propria casa o chi ha posato come modello per opere pittoriche. Oggetti di risulta e rifiuti, donati dagli abitanti, sono divenuti cimeli da inglobare nelle opere. Un centinaio di ragazzi di Scampia, donne e bambini, hanno partecipato ai lavori creativi che spesso sono nati per caso, da un momento rubato alla gioia o da un sorriso strappato a un bambino per strada.

Artisti divenuti bambini e giovani divenuti artisti per creare e non distruggere, colorare e non annerire, fantasticare e sognare per non lasciarsi andare, insomma vivere per non morire. E’ questo che si fa a Scampia. Ed è questo quello che vogliono i ragazzi di Scampia, colorare un mondo diverso, che sia luminoso e finalmente libero.

Le opere nate da questa condivisione sono in mostra al Pan di Napoli (Palazzo delle Arti, in via dei Mille 60) fino al 30 settembre.

«Il simposio internazionale d’arte di Scampia è una manifestazione di arte sociale che si è svolta nel cuore di Scampia nei quattro anni passati: si tratta di un momento importante di contatto tra l’arte e la gente di questo quartiere di Napoli, che certo una buona fama non ha. Ma l’arte non ha confini, e non si fa fermare da pregiudizi; anzi, gli artisti e le artiste che sono stati invitati hanno reagito bene alla sfida di creare qualcosa che potesse rispondere a un desiderio che è profondamente umano: il desiderio di bellezza», scrive nel testo di presentazione della mostra Micaela Mander della cooperativa “Occhi Aperti” e tra le organizzatrici dell’evento, insieme con Enrico Muller e Antonella Prota Giurleo.

Ma la cooperativa Occhi Aperti non si ferma a questo, tra le iniziative c’è “Io Valgo”: il progetto dà una seconda opportunità a chi non ha potuto completare la propria formazione con la licenza media. «Aiutiamo i giovani dai 15 ai 20 anni – raccontano Carmen Pastore e Francesca Rametta, della cooperativa sociale Occhi Aperti – a prepararsi da privatisti per poi affrontare l’esame di licenza media che svolgeranno insieme ai loro compagni. Il nostro obiettivo è di non farli sentire soli, per questo li conduciamo per mano in un itinerario affettivo, educativo, formativo, di resistenza solidale». Questo progetto si affianca ad un altro, dedicato alle donne, che avvia a un mestiere: “Lavoro in rosa” e consiste in sei borse di lavoro per sei mesi a favore di sei donne. È incentrato sul rispetto alla legalità, alla puntualità, alla fedeltà all’impegno, al raggiungimento degli obiettivi e al rispetto di se stessi e degli altri.

Violetta Luongo

VEDI IL PORTFOLIO. CLICCA SULLA PRIMA IMMAGINE E POI SU DIAPORAMA.


Portfolio

Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 971 / 4058360

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito culture et CULTURE  Monitorare l’attività del sito Arte   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->